Indice del forum

Forum dei Levrieri

2006-2016 il primo Forum italiano dedicato ai Levrieri *ACCESSIBILE IN SOLA LETTURA*

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

PLI e salute
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Piccolo Levriero Italiano (PLI)
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
kautostar86






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 15/11/12 18:27
Messaggi: 82
kautostar86 is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Nov 18, 2012 2:32 pm    Oggetto:  PLI e salute
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao, fino a un po' di tempo fa, ero intenzionato a prendere un cucciolo(o eventualmente anche un adulto, per me non fa differenza) di PICCOLO LEVRIERO ITALIANO( razza che ho scoperto da poco, ma che mi piace moltissimo, sia fisicamente, che per le descrizioni caratteriali), ma poi sono capitato su questa pagina:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


e su alcune discussioni di questo forum, e sono venuto a conoscenza di tante problematiche a dir poco spiacevoli(sarebbe meglio dire drammatiche!): osteoporosi, fratture per un nonnulla, cataratta, atrofia della retina, ipotiroidismo ecc..ecc..

E quindi mi chiedevo, qual'è l'incidenza reale di queste malattie? insomma è molto elevato il rischio di ritrovarsi con un pli malaticcio(per malaticcio intendo affetto da una delle malattie più gravi e invalidanti, tipo l'osteoporosi, o l'epilessia) e destinato a una vita grama e piena di sofferenze?oppure si tratta di malattie rare, che interessano solo una minoranza? e c'è qualche modo per ridurre i rischi al minimo (tipo linee di sangue più sane ecc...)?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Dom Nov 18, 2012 2:32 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
sloughipata

Supporter




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 43
Registrato: 20/02/06 11:37
Messaggi: 590
sloughipata is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Nov 18, 2012 6:31 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

domanda a cui è difficile rispondere!! ne abbiamo parlato tanto in questo forum.
Chi ha avuto la sfortuna di prendere un pli che ha avuto problemi (come la sottoscritta) può dire quanto sia difficile e doloroso vederli soffrire e sentirsi impotenti.
Poi ci sono persone, che io definirei 'fortunate', che con i pli non hanno mai avuto problemi, quindi preferisco che siano persone con più esperienza e casistica di me a risponderti.
Io ti dico solo (senza far nomi) che un mio amico, allevatore storico di pli, dopo la cucciolata della mia ha smesso di allevare demoralizzato dai problemi che devastano la razza e dal muro di omertà che aleggia nell'ambiente.
Nel suo sito ha scritto 'chiunque nel Mondo abbia allevato una cucciolata di pli sani (ora adulti) figli di genitori sani (se possibile con fratelli, sorelle e genitori sani) è pregato di contattarmi. Con la parola 'sani' intendo anche senza arti fratturati.'
Questo risale al 2010 e non mi risulta che al momento abbia trovato qualuno che rispetti tali requisiti purtroppo Rolling Eyes

_________________
Lula for president!!!!!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
kautostar86






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 15/11/12 18:27
Messaggi: 82
kautostar86 is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Nov 18, 2012 6:58 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

sloughipata ha scritto:
domanda a cui è difficile rispondere!! ne abbiamo parlato tanto in questo forum.
Chi ha avuto la sfortuna di prendere un pli che ha avuto problemi (come la sottoscritta) può dire quanto sia difficile e doloroso vederli soffrire e sentirsi impotenti.
Poi ci sono persone, che io definirei 'fortunate', che con i pli non hanno mai avuto problemi, quindi preferisco che siano persone con più esperienza e casistica di me a risponderti.
Io ti dico solo (senza far nomi) che un mio amico, allevatore storico di pli, dopo la cucciolata della mia ha smesso di allevare demoralizzato dai problemi che devastano la razza e dal muro di omertà che aleggia nell'ambiente.
Nel suo sito ha scritto 'chiunque nel Mondo abbia allevato una cucciolata di pli sani (ora adulti) figli di genitori sani (se possibile con fratelli, sorelle e genitori sani) è pregato di contattarmi. Con la parola 'sani' intendo anche senza arti fratturati.'
Questo risale al 2010 e non mi risulta che al momento abbia trovato qualuno che rispetti tali requisiti purtroppo Rolling Eyes

Insomma, praticamente mi stai dicendo che questa razza è afflitta da talmente tanti problemi, che non capita mai una cucciolata totalmente sana ed esente da fratture?
Spero che qualcun altro del forum possa darmi informazioni più precise, ma se la situazione è davvero questa, mi conviene lasciar perdere, perché avere un cane malaticcio credo che sia una delle cose più tristi che possano capitare, e soprattutto perché credo che non sia nemmeno giusto finanziare l'allevamento di una razza, che abbia problemi di salute molto superiori alla media, e a quanto pare(se è veritiero quello che dici) al momento irrisolvibili(molte razze hanno avuti grossi problemi, ma poi attraverso un meticoloso lavoro di selezione, e l'introduzione di test genetici, sono stati risolti o tenuti sotto controllo. Mentre da quel che ho letto nel forum, mi pare di capire che per il PLI non ci sono ancora test preventivi efficaci)

Peccato perché tra i cani di piccola taglia, trovo che sia uno dei più belli e affascinanti! Sad
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sloughipata

Supporter




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 43
Registrato: 20/02/06 11:37
Messaggi: 590
sloughipata is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Nov 18, 2012 9:05 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Probabilmente ci sono PLI sani, non ci sono linee di sangue totalmente esenti da patologie. Se non sono le fratture sono le crisi epilettiche o altro, sicuramente ho notato che nelle linee da corsa le fratture sono meno frequenti (ma non esenti) ma sugli altri problemi non conosco l'incidenza.
Sia chiaro che io non voglio sconsigliare l'acquisto di un pli, ma se una persona decide di prenderlo che sia almeno consapevole a quello che potrebbe andare incontro.
Purtroppo che io sappia test genetici non ne sono mai stati fatti e purtroppo so per certo di allevatori che i pli fratturati li ritirano dalla carriera espositiva e li mettono in riproduzione. E' brutta da digerire ma è la verità.
Poi ci sono anche allevatori, anche amatoriali, che se hanno un pli con problemi di salute lo scartano dalla riproduzione, ma qui come all'estero sono casi sporadici.
Ricorderò sempre con rammarico un'estate, qualche anno fa, ero in Francia al raduno di razza degli sloughi e avevo con me la mia pli fratturata con tanto di ilizarov nella zampa, un allevatore francese mi offrì 3000 euro per averla come fattrice, io rifiutai ovviamente e gli feci notare che la piccola era fratturata ... si stupì della mia precisazione!!! tutti i pli si rompono mi disse alzando le spalle Rolling Eyes Rolling Eyes

_________________
Lula for president!!!!!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
esa

Moderatore




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 36
Registrato: 29/01/06 16:06
Messaggi: 1564
esa is offline 

Interessi: Cani & cavalli, cinema, libri, fisica nucleare, la politica!!

Sito web: http://web.tiscali.it/...


italy
MessaggioInviato: Lun Nov 19, 2012 12:11 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

come ha detto Patrizia, non esistono linee di sangue esenti da problemi, e soprattutto le fratture sono parecchio diffuse.
le cucciolate in cui NON si frattura nemmeno un cucciolo, credo che statisticamente siano comunque la maggioranza; ovviamente dipende dalle linee di sangue, in alcune le fratture sono più comuni che in altre, conosco anche degli allevatori (in America, a onor del vero) che in 25 anni e dopo tante cucciolate, non hanno mai avuto una frattura!
io personalmente ho allevato una cucciola che si è fratturata 2 volte; il fratello è ugualmente piuttosto "leggerino" per i miei gusti, nonostante non si sia fratturato. confesso di aver avuto un'avvisaglia che la cucciola avrebbe potuto avere problemi di fragilità ossea quando la proprietaria mi comunicò il suo peso all'età di 5 mesi (settimana più, settimana meno): era praticamente lo stesso peso che i mezzi fratelli della cucciolata precedente avevano a 70 giorni, e questo mi fece scattare un campanello d'allarme.
per il resto però, ammetto di essere stata fortunata: i miei cani fanno praticamente tutto, compreso andare a caccia con mio padre, farsi 10 km di fila in bicicletta (beh, IO sono sulla bici, loro sono sulle loro gambe) e nuotare al fiume. amano anche immensamente viaggiare e sono sempre in prima fila quando mi vedono preparare i bagagli. insomma, non mi posso lamentare.

altri problemi molto frequenti sono l'alopecia da colore diluito nei cani blu e isabella, e la degenerazione dell'humor vitreo: il primo è un problema quasi esclusivamente estetico (nella maggior parte dei casi il cane si spelacchia lungo la colonna vertebrale e la cosa finisce lì. personalmente conosco solo due cani che sono diventati completamente nudi); il secondo nel PLI non ha quasi mai conseguenze serie (la degenerazione dell'humor vitreo in altre razze appare di solito in tarda età; nel caso dei PLI, appare piuttosto presto, anche intorno ai 18 mesi, ma è molto raro che porti a lussazione della lente o cose del genere. diciamo che se escludessimo i cani affetti da deg. vitreale dalla riproduzione, non ci rimarrebbe praticamente niente, e sarebbe comunque una cosa insensnata, visto che è qualcosa che al cane non comporta alcun problema - parlo anche per esperienza personale).
anche la lussazione della rotula non è rarissima; la visita per la lussazione della rotula si fa dopo i 15 mesi, se non sbaglio, anche se non ci metterei la mano sul fuoco (io la faccio dopo i 2 anni per tagliare la testa al toro): purtroppo ancora pochi allevatori la fanno, ma eliminare i riproduttori dal grado 1 in su non sarebbe "male" (così come eliminare i fratturati...).
ci sono poi altre tare, come PRA, necrosi della testa del femore ed epilessia, che sono forse meno diffuse della lussazione della rotula, ma sono comunque presenti (siccome numeri ufficiali non ce ne sono, non ti posso dare percentuali o cose del genere).
la PRA di solito appare in tarda età e si sta lavorando per arrivare a un test del DNA (per il momento si possono fare visite oculistiche annuali per verificare se il cane l'abbia manifestata, il che non esclude che non possa manifestarla in futuro, se è ancora molto giovane. in effetti, a proposito della PRA, è forse più utile testare il cane a 6-7 anni che a 2-3); la necrosi della testa del femore si manifesta invece al massimo quando il cane ha terminato la crescita.
l'epilessia, quanto meno quella congenita, è un po' più variabile, anche se ho capito che di solito si manifesta entro i 3 anni, se non prima.
come ha detto Patrizia, la razza non è esente da tare, ed è importante che un prima di acquistare un cucciolo si sia bene informati.
io ti suggerisco di rivolgerti a un allevatore serio, e a prediligere delle linee di sangue votate prevalentemente alla corsa, dove i problemi di natura ossea sono più rari (non del tutto assenti, ma MOLTO più rari).
e forse un cucciolone di 7-8-9 mesi offre più garanzie di un cucciolino di 2, anche dal punto di vista sanitario, oltre che morfologico.
il PLI, quello vero, non è un esserino fragile e tremante, ma uno splendido cane, con un carattere meraviglioso e dalle eccellenti attitudini sportive (by the way... il campionato europeo sia di racing che di coursing quest'anno è stato vinto da cani italiani). Very Happy

_________________
Scherza con i santi ma lascia stare i quanti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
kautostar86






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 15/11/12 18:27
Messaggi: 82
kautostar86 is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Nov 19, 2012 2:03 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ok, grazie mille, quindi da quello che scrive Esa, mi pare di capire che i problemi ci sono, ma la situazione non è tragica come mi sembrava dalle parole di Sloughipata...

Mi chiedo solo, visto che non sono esperto della razza, come riconoscere l'allevatore serio, da quello meno serio?e facendo visitare un cucciolone di 6-8 mesi da un veterinario prima dell'acquisto, è possibile capire o prevedere la presenza di alcune di queste "tare"?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
rita

Supporter




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 31/10/11 16:23
Messaggi: 994
rita is offline 

Interessi: levrieri e animali in genere




italy
MessaggioInviato: Lun Nov 19, 2012 5:28 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Riconoscere la serietà o meno di un allevatore, come del resto di chiunque, non è un’impresa facile soprattutto se non si è del giro. Notizie, informazioni se ne possono anche ricevere, trovare ma è altrettanto vero che potrebbero anche queste, non essere veritiere in tutto o in parte se pur in buona fede od essere di proposito “di parte”.
La visita veterinaria prima dell’acquisto se accettata dall’allevatore od anche da un privato mi sembra possa già dimostrare una forma di serietà del cedente. Importante accordarsi prima anche su chi dovrà poi sostenere tali spese.
Il Vet. a sua volta dovrà essere in grado di valutare lo stato generale di salute del cane ma egli stesso per fornire una diagnosi completa non potrà limitarsi ad un mero controllo visivo-manuale, altresì dovrà procedere con esami di vario genere più approfonditi e mirati. Ma la certificazione DOC per escludere potenziali patologie più o meno gravi, invalidanti, ecc.. emergenti e/o riscontrabili a breve, medio, lungo termine, neanche un luminare potrà garantirle.
Se ci si accorda con il proprietario di voler procedere in prima persona ai vari controlli Vet., ipotizzo che il cane potrebbe essere trattenuto presso la ns. abitazione. E se nel malaugurato caso l’esito degli esami dovesse risultare incerto, si avrà il coraggio di separarsene e riconsegnarlo?

_________________
Rita Levrierita
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
kautostar86






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 15/11/12 18:27
Messaggi: 82
kautostar86 is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Nov 19, 2012 7:31 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

rita ha scritto:

Se ci si accorda con il proprietario di voler procedere in prima persona ai vari controlli Vet., ipotizzo che il cane potrebbe essere trattenuto presso la ns. abitazione. E se nel malaugurato caso l’esito degli esami dovesse risultare incerto, si avrà il coraggio di separarsene e riconsegnarlo?

hai ragione, a questo non ci avevo pensato!
Comunque in genere mi ci vuole un po' di più di mezza giornata per affezionarmi sul serio, poi penso che essere esigenti in fatto di salute e carattere (sulla bellezza, tipicità e attitudine al lavoro/sport, si può anche chiudere un occhio, ma sulla salute preferisco essere intransigente!) sia quasi un dovere del futuro proprietario. Se tutti pretendessero le massime garanzie possibili sulla salute, gli allevatori un po' "furbini" e "distratti sarebbero costretti a cambiare musica, e i cagnari si estinguerebbero definitivamente!

Comunque riflettendoci bene il PLI forse è una razza troppo delicata e complicata per un neofita come me(non conoscendo bene tutto quello che c'è da sapere, potrei finire per fidarmi anche degli allevatori meno raccomandabili), forse farei meglio a orientarmi sul whippet(che mi piace quasi alla pari del PLI)... il problema è che mia madre è contraria(pensa che sia un cane troppo grosso, e inadatto a vivere in appartamento), e quindi dovrei aspettare di trovarmi un lavoro che mi permetta di andare a vivere da solo(e di questi tempi, per chi non ha i titoli giusti, non è facile)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
rita

Supporter




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 31/10/11 16:23
Messaggi: 994
rita is offline 

Interessi: levrieri e animali in genere




italy
MessaggioInviato: Lun Nov 19, 2012 8:40 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Andrea non volevo dire che il PLI è più delicato di altre razze di cani, ma che tutte le razze di cani come anche ad es. un mastino napoletano od un meticcio potrebbero riservare sorprese che con assoluta onestà non si prevedevano o con furbizia taciute.
Per accertare alcune patologie a volte è necessario impegnarsi per più giorni, comparare alcuni risultati, procedere per gradi ed esclusioni, un po come per noi umani. Non credere (magari fosse così Rolling Eyes ) di assicurarti la salute di un qualsiasi animale con esami blandi e di routine. Fai bene ad essere accorto nel pretendere garanzie ma devi mettere in conto anche qualche incertezza e imprevisto che come tutti speriamo non debbano mai capitarci.

_________________
Rita Levrierita
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
esa

Moderatore




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 36
Registrato: 29/01/06 16:06
Messaggi: 1564
esa is offline 

Interessi: Cani & cavalli, cinema, libri, fisica nucleare, la politica!!

Sito web: http://web.tiscali.it/...


italy
MessaggioInviato: Lun Nov 19, 2012 10:15 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

beh, nella maggior parte dei casi è molto difficile che da una normale visita veterinaria salti fuori qualche problema: nella maggior parte dei casi servono visite specialistiche, e appunto, la maggior parte delle tare tipiche del PLI appaiono quando il cane è già adulto (ma questo vale per tutte le razze, sia ben inteso!!!! si pensi alla displasia dell'anca nei cani di taglia medio-grande, per esempio!)
però un allevatore serio ti vende il cane dietro garanzia sanitaria, il che può significare, se il cane manifesta una tara, rimborso, cessione di un secondo cucciolo a titolo gratuito o anche "sostituzione" del cane (a me questa soluzione non piace, ma capisco che ci siano casi in cui il proprietario possa preferirla. d'altro canto, io allevatore preferirei, nel caso di un cane che abbia problemi seri e il proprietario non se la senta di tenerlo, che il cane torni a stare da me).

PS la mia prima PLI la presi al primo anno di università, coi soldi che mia nonna mi aveva regalato per il diploma. ho instaurato una bella amicizia con l'allevatore, che è una persona estremamente trasparente e che da subito mi aveva messo al corrente dei vari problemi di salute che si erano manifestati nella linea di sangue (in effetti la mia seconda PLI, che è poi diventata la mia "capostipite" - la cagna del mio avatar, che campeggia anche nel banner di un noto allevamento italiano Shocked - fu un suo regalo). personalmente preferisco essere messa a corrente delle cose, soprattutto quelle negative, piuttosto che sentirmi dire da un allevatore: io??? io non ho mai avuto problemi!!!

_________________
Scherza con i santi ma lascia stare i quanti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
kautostar86






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 15/11/12 18:27
Messaggi: 82
kautostar86 is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Nov 19, 2012 10:28 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

esa ha scritto:

però un allevatore serio ti vende il cane dietro garanzia sanitaria, il che può significare, se il cane manifesta una tara, rimborso, cessione di un secondo cucciolo a titolo gratuito o anche "sostituzione" del cane (a me questa soluzione non piace, ma capisco che ci siano casi in cui il proprietario possa preferirla. d'altro canto, io allevatore preferirei, nel caso di un cane che abbia problemi seri e il proprietario non se la senta di tenerlo, che il cane torni a stare da me).


Ok, però il rimborso a posteriori, riguarda solo il lato economico della faccenda, il dispiacere e la sofferenza mia, e soprattutto quella del cucciolo, non potrebbe rimborsarla nessuno!
Per questo preferirei un allevatore che fa tutto il possibile per la prevenzione(oppure eventualmente rinunciare al PLI per una razza con problemi meno gravi), piuttosto che uno che magari non fa abbastanza selezione salutistica, ma poi ti rimborsa
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
esa

Moderatore




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 36
Registrato: 29/01/06 16:06
Messaggi: 1564
esa is offline 

Interessi: Cani & cavalli, cinema, libri, fisica nucleare, la politica!!

Sito web: http://web.tiscali.it/...


italy
MessaggioInviato: Lun Nov 19, 2012 10:31 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

anche vero che quelli che ti fanno la garanzia sanitaria di solito sono anche quelli che sanno di "potersela permettere" (nel senso che hanno un'incidenza di tare piuttosto bassa proprio perché prestano più attenzione all'aspetto sanitario).
le tare purtroppo esistono, e nessuna linea di sangue ne è esente al 100%. tra l'altro, nel resto d'Europa o in America o in Australia gli allevatori hanno tutti a che fare con le stesse identiche problematiche: può cambiare la frequenza con cui x o y si manifestano, ma alla fine i problemi sono gli stessi dappertutto.
c'è un po' ovunque la tendenza a vedere il manifestarsi di una tara come una "colpa" da parte dell'allevatore, il che è certamente vero se quest'ultimo accoppia indiscriminatamente, fregandosene alla grande di tutto. però la maggior parte degli allevatori alleva con coscienza, e cerca di fare il possibile perché i problemi non si manifestino.
purtroppo non abbiamo la sfera di cristallo, e può succedere che da due cani sani (almeno fenotipicamente), nati da genitori sani e con parenti sani, ti nasca un cucciolo malato. a me è capitato, con la cucciola bi-fratturata, nonostante la consanguineità bassissima e il fatto che tutti in famiglia, sia da parte materna che paterna (considerando anche zii, cugini, etc), fossero tutti cani estremamente solidi.

PS se vuoi ti mando in pvt qualche recapito!

_________________
Scherza con i santi ma lascia stare i quanti.


Ultima modifica di esa il Lun Nov 19, 2012 10:50 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
kautostar86






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 15/11/12 18:27
Messaggi: 82
kautostar86 is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Nov 19, 2012 10:42 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

esa ha scritto:
anche vero che quelli che ti fanno la garanzia sanitaria di solito sono anche quelli che sanno di "potersela permettere" (nel senso che hanno un'incidenza di tare piuttosto bassa).
se vuoi ti mando in pvt qualche recapito!


Ok, manda pure!

Ps. ce l'hai la mia email?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fioccodineve






Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 30/07/12 11:05
Messaggi: 51
fioccodineve is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2012 9:34 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A questo punto della discussione mi sorge una domanda: esistono PLI sani? O prima o poi le cosiddette tare genetiche vengono fuori? Il mio PLI ha quasi 3 anni, non si è mai fratturato, non soffre di epilessia, non soffre di degenerazione oculare. Insomma sta bene, me l'hanno ceduto come un animale sano e privo di tare genetiche, l'allevatrice si è comunque impegnata a riprenderselo qualora ci fossero dei problemi (ma io lo riporterei mai indietro!). Premetto che il cane conduce una vita assolutamente normale, e convive serenamente con un cucciolo di whippet (scatenatissimo) e un gatto.
Mi devo aspettare delle brutte sorprese con l'andare degli anni?

_________________
K

Il segreto della felicità è non insistere...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
esa

Moderatore




Sesso: Sesso:Femmina
Età: 36
Registrato: 29/01/06 16:06
Messaggi: 1564
esa is offline 

Interessi: Cani & cavalli, cinema, libri, fisica nucleare, la politica!!

Sito web: http://web.tiscali.it/...


italy
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2012 11:19 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

beh, in realta' le tare oculari si evidenziano quasi solo tramite visita oftalmologica, a meno che il cane non abbia proprio problemi evidentissimi, ma nella maggior parte dei casi e' molto difficile che il proprietario se ne renda conto. la degenerazione del vitreo non da praticamente nessun problema al cane (a parte casi rarissimi) e la PRA si manifesta nella maggior parte dei casi in tarda eta', per cui molti proprietari si accorgono effetttivamente che il cane vede male ma finiscono per attribuirlo all'eta'.
la cataratta giovanile probabilmente non passa inosservata, ma in generale, senza test del DNA (a cui comunque si spera di arrivare fra qualche anno, per lo meno quello per la PRA), l'unico modo per tenere sotto controllo gli occhi del cane e' tramite visita specialistica annuale.

comunque certo che esistono PLI sani, accidenti, la maggior parte lo e' e vive una vita assolutamente normale!
cagnacci in campagna, allenamento in vista della stagione venatoria:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!



PS Andrea, ti ho mandato una mail all'indirizzo che mi compare qui nel forum.

_________________
Scherza con i santi ma lascia stare i quanti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Piccolo Levriero Italiano (PLI) Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum


Forum dei Levrieri topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.net with phpBB © 2003 - 2008
Forum dei Levrieri

Decennale (2006-2016)
Page Time : 0.25593304634094